“Terra Straniera”, racconto

Ciao a tutti. Come avrete capito dal titolo, oggi vi offro da leggere un mio racconto (breve e carino, credo). Si tratta di un testo che avevo scritto perché entrasse nella futura raccolta “DRAMEC”, ma che alla fine ho deciso di togliere dal gruppo dei 31 prescelti. Ho notato infatti che insieme agli altri non faceva gruppo, ma tendeva a starsene in disparte, taciturno. Dapprima avevo pensato non fosse quella la sua cerchia di amicizie ideali; quando però l’ho osservato meglio ho realizzato che la cosa era in realtà ancora più estrema: si trattava di un lupo solitario. Quindi quale luogo più adatto a lui di un blog?

Si trattava inoltre di una storia cui mi ero subito affezionato (chi mi conosce penso capirà il perché): anche per questo ho scelto di pubblicarlo qui e di non tenerlo frustrato a deperire sull’hard disk.

È un racconto diverso rispetto agli alti che trovate qui sul mio blog, perché molto intimistico. Affronta infatti in un ambito fantasy il tema del ritorno a casa, e per questo si chiama “Terra Straniera”.

Buona lettura!

Terra straniera 13x13 d

Cliccate qui se state leggendo con il cellulare e avete problemi di visualizzazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *